MELUZZI LE CANTA AL POTERE GLOBALE ▷ “STANNO BRUCIANDO LE LORO CARTE: ACCELERANO PERCHÉ HANNO PAURA”



▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Mentre è in corso una #guerra dagli esiti ancora indefiniti, sul versante del #Covid sembra essere il momento adatto per tirare fuori #verità considerate complotti fino a poco tempo. Dopo le scoperte sulle reale efficacia delle prime due dosi di #siero, anche per la terza cominciano a venire a galla gli stessi nodi: la protezione della dose booster contro la variante #Omicron, infatti, inizierebbe a diminuire a due mesi dalla somministrazione, come emerso da una ricerca condotta dall’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito. Sempre pochi giorni fa altre notizie hanno ribaltato la versione ufficiale sull’origine del virus: “Il Sars-CoV-2 potrebbe essere il risultato di una manipolazione ma con scopo di ricerca, senza intenzioni malevole”, ha riferito il presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco (#Aifa).

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Ora che l’emergenza sanitaria sta lentamente lasciando il posto all’emergenza bellica le domande più spinose potrebbero trovare risposta. Di questo meccanismo del pensiero unico ne ha pagato le conseguenze il virologo Luc #Montagnier, tacciato come no vax e negazionista nell’ultimo biennio di vita. Una sorte simile è toccata al professor #AlessandroMeluzzi, da tempo inserito in liste di proscrizione da fantomatici #factcheckers e processato dall’ordine dei medici per le sue idee.

Lo psichiatra ha spiegato in diretta l’importanza di informazione e politica per chi detiene il potere e ha piegato anche le logiche di chi vorrebbe progettare il nostro futuro. Ecco il commento di #Meluzzi a Un Giorno Speciale, con #FabioDuranti.

Source

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.