Fine dello stato d’emergenza Covid? Le parole di Draghi rivelano un’altra inquietante verità



▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

In queste ore i più giubilanti pensano che tutto l’apparato del leviatano tecno-sanitario si stia sgretolando e che l’Italia si sta avviando al ritorno della vecchia normalità, quella prima del fatidico 2020.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Da più parti viene segnalato che l’#infametesseraverde è prossima alla scadenza e che lo stato d’emergenza stesso è destinato nel volgere di poco tempo a riassorbirsi, cosicché la #normalità tanto attesa sta tornando. Credo che questa narrazione sia ampiamente destinata ad essere disattesa e che in realtà l’emergenza permanente coincide con la nuova normalità cosicché che un ritorno ad una normalità pre-pandemica non soltanto non sarà possibile, ma nemmeno è perseguito da coloro i quali occupano i posti di comando della nave Italia.

Prestiamo attenzione per un istante dalle parole pronunciate dall’euroinomane più impenitente, #MarioDraghi, l’uomo imposto dall’Italia con una sorta di commissariamento. Queste le sue testuali parola: “Una degli scopi del DL è quello di non smantellare tutta la struttura esistente. Noi siamo consapevoli del fatto che un’altra pandemia potrebbe rivelarsi importante anche tra qualche tempo. Vogliamo costruire una struttura permanente”.

CONTINUA SU: https://www.radioradio.it/2022/03/fine-dello-stato-demergenza-covid-le-parole-di-draghi-rivelano-unaltra-inquietante-verita-sullinfame-tessera-verde/

RadioAttività, lampi del pensiero con #DiegoFusaro

Source

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.