Estremisti armati fino ai denti nel cuore dell’Europa: nessuno parla dello spauracchio post-bellico



▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Quello che stava accadendo nel #Donbass negli ultimi mesi è una recrudescenza di quella che noi qui definiamo una guerra di bassa intensità, ma vallo a dire ai cittadini del Donbass. Chiusi nelle cantine da mesi, con i bombardamenti sulla testa, in una guerra che per noi sembra di bassa intensità perché non ce la fanno vedere in TV: queste sono cose che bisogna far sapere.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Oltretutto, noi oggi stiamo mandando delle armi e il popolo italiano dovrebbe capire la follia di quello che stiamo commettendo. L’esercito ucraino non ha ragione d’esistere, lo sanno anche gli stessi ucraini. Per questo gli hanno affiancato dei battaglioni di mercenari, a partire dal battaglione Azov, Aidar e altri di neonazisti. Sono loro il braccio armato dell’esercito ucraino. Sono loro che comandano all’interno di quelle forze armate. Tant’è vero che un battaglione di neonazisti, come quello Azov, lo hanno dovuto per forza annettere alla guardia nazionale, è impensabile in un Paese alle porte dell’ #UnioneEuropea che un battaglione neonazista venga ufficializzato (ma lo hanno dovuto fare perché sono loro che comandano i ranghi dell’esercito).

Ora le nostre armi stanno andando in mano a questi personaggi. Quando domani la guerra sarà finita, ci troveremo dei battaglioni neonazisti nel cuore dell’Europa, armati fino ai denti e che odieranno ancora di più i #filorussi perché li incolperanno anche di quello che è accaduto in questo periodo.

CONTINUA SU:

#LaMatrixEuropea, la verità dietro i giochi di potere – Con Francesco #Amodeo

Source

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.