I nomi dei giornalisti cooptati dalle lobby Usa: guarda caso sono sempre in Tv a parlare di guerra



▷ AIUTA L’INFORMAZIONE LIBERA, SOSTIENICI: https://donazioni.radioradio.it/

Qui stiamo veramente rasentando l’assurdo. Ieri sera in Tv c’erano a #La7 Stefano #Feltri e Lilli #Gruber che attaccavano una povera giornalista russa accusandola di non poter dire la verità perché in quanto giornalista russa può soltanto dire quello che va negli interessi di #Putin. Ora, se questa obiezione fosse stata sollevata da chiunque altro, io vi assicuro che l’avrei lasciata passare. Ma il fatto che lo abbiano detto #LilliGruber e #StefanoFeltri per me è assolutamente inaccettabile.

▷ ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE: https://bit.ly/2MeYWI7
▷ ULTERIORI APPROFONDIMENTI SU: https://www.radioradio.it/

Se voi guardate nella lista dei giornalisti italiani cooptati dalle grandi lobby statunitensi trovate proprio il nome di Stefano Feltri e di Lilli Gruber. In pratica questi due personaggi hanno scelto di fare parte di una lobby nata per fare gli interessi degli #StatiUniti. Una #lobby che li vincola a due regole principali: quella della segretezza e quella di fare gli interessi della lobby nel loro Paese. Quindi loro insieme attaccavano la giornalista russa perché secondo loro non sarebbe libera di dire ciò che vuole perché deve parlare soltanto negli interessi della #Russia, quando loro sono costretti per la lobby a cui hanno deciso di appartenere a poter fare soltanto #propaganda filo-statunitense. E qui c’è una grossa aggravante rispetto alla giornalista russa, perché lei almeno può difendersi dicendo che quello che dice è nell’interesse del suo Paese. Voi vi rendete conto che vergogna? Loro devono portare avanti una propaganda che va negli interessi di un Paese e che sono contrari ai nostri.

Qualche sera prima sempre Lilli Gruber aveva intervistato #MonicaMaggioni, nella lista del Gruppo #Bilderberg e della #CommissioneTrilaterale di #Rockefeller. E vi dirò di più: in collegamento c’era #BeppeServegnini, insieme alla Gruber nel 2017 nel Gruppo Bilderberg. Mentre nella riunione di Stefano Feltri con Lilli Gruber guarda caso si parlava proprio della Russia. Poi la sera prima c’erano invece Enrico #Letta, insieme all’ambasciatore #Massolo che parlavano di quanto cattivo fosse #Putin e di quanto bravi fossero gli Stati Uniti: guarda casa entrambi fanno parte della lista ufficiale dei membri italiani della Commissione Trilaterale e del Gruppo Bilderberg.

Sono al massimo una decina questi giornalisti, ma guarda caso sono tutti quelli che adesso stanno praticamente infestando le nostre Tv, stanno in tutti i programmi perché è così che operano. Questi apparati li cooptano nelle proprie riunioni, gli danno evidentemente delle direttive e al momento opportuno li lanciano in tutti i programmi Tv.

La Matrix Europea, la verità dietro i giochi di potere – Con #FrancescoAmodeo

Source

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.